varieta luppolo merkur

Varietà di luppolo: lo spaziale Merkur

Merkur è unluppolo originario della Germania, figlio del luppolo (quasi) nobile Magnum. Ed è tutto suo padre!

Merkur, in italiano Mercurio. Il pianeta? No, il luppolo. E’ frutto della ricerca condotta dall’Istituto Hull Hops, situato nella ragione tedesca dell’Hallertau. Esatto, la stessa regione famosa per i suoi luppoli nobili (Hallertauer Mittelfrüh e Tettnanger). Proprio per sottolinearne le origini anche lui è talvolta chiamato Hallertauer Merkur.

“Merkur, sono tuo padre!” cit.

Merkur è figlio dell’innesto tra l’Hallertauer Magnum e la varietà sperimentale 81/8/13. Viene commercializzato per la prima volta al volgere del nuovo millennio (2000). Da allora deve averne fatta tanta di strada visto che oggi è sempre più ambito dai birrai di tutto il mondo. Merito del suo profilo organolettico “spaziale”.

Quando hai origini nobili si vede (e si sente).

Grazie al suo elevato contenuto di alfa-acidi (12-16%), Merkur è classificato come luppolo da amaro. E non un amaro qualsiasi: bassi livelli di co-umulone (16-20%) gli garantiscono un amaro delicato, privo di fastidiose spigolature. Risponde alla grande quando utilizzato a inizio o metà luppolatura. Non solo. Possiede un contenuto di oli essenziali (mircene in particolare) straordinariamente elevato rispetto ad altre varietà sue “coetanee”. Questo combinato di elementi gli conferisce un profilo leggermente terroso, coerente con le altre varietà tedesche. Inoltre, proprio grazie all’elevato contenuto di mircene, possiede anche distintive note citriche, zesty. Dulcis in fundo Merkur possiede il valore aggiunto di essere più resistente alle malattie rispetto ad altre varietà tedesche. Non per nulla il lavoro di ricerca che lo ha messo al mondo stava indagando su un modo per arginare la piaga tedesca delle malattie tipiche dei luppoli (verticillosi, peronospora, funghi).

Va bene in amaro ma se lo utilizzi in aroma non è che fai male.

E’ vero che il Merkur viene normalmente impiegato come luppolo da amaro ma anche in aroma ne caccia le mani. Del resto è figlio del Magnum, luppolo versatile come pochi. In questo caso però il profilo gustativo cambia completamente. Tu pensa: tra i suoi descrittori vi sono zucchero, ananas e persino menta. Le sue birre preferite sono le Lager in generale, le Pils in particolare e se la cava niente male perfino con le Stout.

C’è poco da fare: quando cresce in una famiglia come si deve il figlio non può che essere un prodigio. Vale per la vita come per i luppoli. E’ per questo che Merkur, figlio di Magnum, è venuto su così eccezionale.

Conoscevi il luppolo Merkur? Quali birre prodotte con questa varietà di luppolo conosci?

x

Check Also

varieta luppolo montante apollo

Varietà di luppolo: il montante Apollo

Esistono luppoli e super-luppoli. Apollo è uno di questi: possiede un montante amaro potentissimo! Dici Apollo ...