northern brewer luppolo pellegrino

Varietà di luppolo: il pellegrino Northern Brewer

Il luppolo Northern Brewer nasce in Inghilterra. Poi è partito per un pellegrinaggio, raggiungendo prima Belgio e Germania e poi gli Stati Uniti.

Oggi abbiamo con noi il luppolo varietà Northern Brewer. E’ originario dell’Inghilterra ed è uno dei primi frutti del progetto di ricerca condotto dall’istituto inglese Wye College. Nasce nel 1934 dall’incrocio tra una varietà femminile di Canterbury Golding e quella maschile del Brewer’s Gold. L’Inghilterra deve averlo stancato presto, visto che poco dopo è partito per un lungo pellegrinaggio raggiungendo Belgio, Germania, Spagna e Stati Uniti.

Quando è nato tutti hanno gridato al miracolo.

Agli albori il Northern Brewer era considerato più accattivanti in fatto di amaro, essendo dotato di un quantitativo importante di alfa-acidi (7-10%). Una bazzecola a confronto dei luppoli moderni, che possiedono il doppio (se non addirittura il triplo) degli alfa-acidi.  Il suo lascito sono profumi e sapori mentolati, freschi, a tratti balsamici, con un po’ di legno e cedro a margine. E’ un luppolo duale, ovvero viene impiegato sia come luppolo in amaro che in aroma a fine luppolatura. E’ dunque un luppolo versatile ma anche capace di dare un’impronta distintiva. Non ha una grande resistenza contro le muffe che affliggono i luppoli mentre se la cava bene in conservazione, visto che conserva ben il 70/80% degli alfa-acidi dopo 6 mesi di immagazzinamento.

Un solo nome, tanti destini.

Il Northern Brewer ha tante storie quante le sue varietà geografiche. Quello rimasto in Inghilterra è stato impiegato nella realizzazione di tante altre varietà (Hueller, Perle, Record, Northdown, Challenger, Viking, Saxon e tanti altri). In questo caso le birre predilette sono le Ale Inglesi (ESB, Bitter, Pale Ale, Porter). La versione tedesca ha dato origine a una varietà autoctona (Hallertauer Northern Brewer) e, sulla falsariga dei luppoli nobili, dona un amaro elegante a Lager in generale e Pilsner in particolare. Infine la versione americana contiene un livello di alfa-acidi e di mircene leggermente superiori, risultando maggiormente erbaceo e pepato. Qui le sue birre preferite sono le California Common, birre di origine statunitense ma ispirate alle basse fermentazioni tedesche. Non per nulla una delle birre più famose che impiega il Northern Brewer è la Anchor Steam Beer.

Quando viaggi sai come parti ma non sai come torni. Il Northern Brewer probabilmente non sapeva che sarebbe stato contaminato, ricevendo il dono del terroir di ogni Paese visitato in pellegrinaggio.

Conoscevi il luppolo Northern Brewer? Quali birre conosci prodotte con questa varietà?

x

Check Also

varieta luppolo stratovulcano kazbek

Varietà di luppolo: lo stratovulcano Kazbek

Kazbek è il “luppolo nobile” che ha rinnegato le sue radici e si è lasciato ...