varieta luppolo montante apollo

Varietà di luppolo: il montante Apollo

Esistono luppoli e super-luppoli. Apollo è uno di questi: possiede un montante amaro potentissimo!

Dici Apollo e mi viene in mente Apollo Creed, leggendario nemico-amico di Rocky fin dal primo episodio della serie pugilistica. Sebbene la potenza del suo montante sia molto simile, quello di oggi è un Apollo diverso. E’ uno dei cosiddetti super-luppoli, ovvero varietà che possiedono una quantità di alfa-acidi imbarazzante.

Apollo ha avuto un destino amaro.

Viene coltivato per la prima volta nel 2000, nell’ambito del programma di ricerca condotto dalla Dipartimento Statunitense dell’Agricoltura (USDA) e successivamente (2006) commercializzato dalla hop-farm Hopsteiner. E’ figlio dell’incrocio tra due varietà sperimentali statunitensi, numero 98001 e 19058m, a sua volta accoppiato con un’altra varietà zeppa di alfa-acidi, Zeus (uno dei luppoli CTZ). Il risultato di questo innesto è un mostro di alfa-acidi (15-19%). Apollo è una varietà di luppolo dal potenziale amaro devastante, capace di mandarti al tappeto in un sorso.

Non è tutto amaro quel che sembra.

Tutto questo, assieme ai bassi livelli di co-umulone (23-28%) – più bassi di altre varietà super-alfa – lo rende un luppolo perfetto per l’amaro. A parità di amaro, infatti, risulta meno estremo e graffiante di quanto possa essere per esempio un Chinook. Se la cava inoltre molto bene anche per capacità di conservazione – dopo 6 mesi mantiene fino al 90% dei suoi alfa-acidi – e per resistenza alle malattie. Tutto molto bello. C’è però un grande problema: si fa fatica a reperirlo in commercio. E quando lo si trova costa un occhio della testa! Questo svantaggio è (parzialmente) compensato dal fatto che, considerata la quantità sproporzionata di alfa-acidi, per ottenere lo stesso livello di amaro è sufficiente utilizzarlo in quantità moderate.

Dimmi quanto Apollo usi e ti dirà che birra sei.

Apollo viene tipicamente utilizzato come luppolo da amaro. Tuttavia, se impiegato in aroma (late o dry-hopping), tira fuori dei profumi niente male: principalmente citrici (pompelmo, arancia) con un sussurro di conifere (pino, resina). Le Americane ne sono ghiotte. Le sue birre preferite sono ovviamente le straluppolate, soprattutto le Imperial IPA. Se invece si dovesse avere difficoltà a reperirlo può essere d’aiuto sapere che possiede numerosi sostituti di livello: Nugget, Columbus, Zeus, Magnum, Millennium e Bravo.

Apollo non perdona. La sua potenza lo rende capace di assestare un amaro devastante, dritto alla mascella del suo bevitore. Astenersi pappemolle.

Conoscevi anche tu Apollo? Quali birre conosci prodotte con questa varietà di luppolo?

x

Check Also

northern brewer luppolo pellegrino

Varietà di luppolo: il pellegrino Northern Brewer

Il luppolo Northern Brewer nasce in Inghilterra. Poi è partito per un pellegrinaggio, raggiungendo prima Belgio ...