varieta luppolo magnum

Varietà di luppolo: l’essenziale Magnum

Nell’epoca dei luppoli da aroma resiste l’ultimo baluardo dei luppoli da amaro. Il suo nome è Magnum.

Il Magnum è una gran bella varietà quando si tratta di luppoli da amaro. Viene coltivato per la prima volta nel 1980 nell’ambito del progetto tedesco condotto dal Centro Ricerche sul luppolo della città di Hüll. Tuttavia dovrà aspettare il 1993 per essere commercializzato. A quei tempi le prime varietà aromatiche di luppolo di origine statunitense iniziavano a fare strage di cuori. Infatti il Magnum ci ha messo un po’ a vincere la battaglia. Ma alla fine ce l’ha fatta: è diventato il secondo luppolo più coltivato nella regione tedesca dell’Hallertau. Il Magnum ha così dimostrato che, oltre le mode del momento, i luppoli da amaro esistono eccome.

Tutti hanno i loro segreti, anche il Magnum.

A renderlo così forte in amaro è il quantitativo importante di alfa-acidi (12-14%). Ha poi dalla sua una certa resistenza alle malattie (verticillosi, peronospora) e anche una buona capacità di conservazione (mantiene l’80% degli alfa-acidi originari anche dopo 6 mesi). Oggi la varietà originaria dell’Hallertau è la più pregiata ma in passato (fine anni ’80) era coltivato anche in Slovenia. Non solo, ne esiste addirittura una varietà statunitense: sua madre è il luppolo varietà Galena mentre suo padre è una varietà tedesca maschile, nome in codice 75/5/3.

Esistono pochi luppoli duttili come lui.

Il Magnum è unico nel suo genere ma con un po’ di accorgimenti si può efficacemente ripiegare alla sua mancanza. Può infatti essere sostituito con un altro luppolo originario dell’Hallertau, il Taurus. A dirla tutta vanno bene anche gli americani Nugget e Columbus. Non ha uno stile birrario preferito. Anzi, se la cava egregiamente con un ampio portafoglio di stili birrari: dalle IPA alle Pale Ale, dalle Brown alle Dark Ale. Persino stili più particolari quali Weizen e Pilsner si trovano a loro agio quando c’è di mezzo lui. Non c’è che dire: il Magnum è un luppolo accomodante.

Checché se ne dica i luppoli da amaro e da aroma hanno la stessa dignità. Il Magnum ha avuto il grande merito di dimostrare al grande pubblico che, senza una buona struttura amaricante, anche la più luppolata delle birre non va da nessuna parte.

Conoscevi il luppolo Magnum? Quali birre conosci che sono realizzate con questa varietà?

x

Check Also

varieta luppolo stratovulcano kazbek

Varietà di luppolo: lo stratovulcano Kazbek

Kazbek è il “luppolo nobile” che ha rinnegato le sue radici e si è lasciato ...