risotto-alla-zucca-e-salsiccia-birramoriamoci

Risotto alla zucca e salsiccia. Da leccarsi i baffi

Quando la fame chiama, BIRRAmoriamoci risponde! Da amante della buona tavola, e con una particolare predilezione per i primi piatti di pasta, quella di oggi è una ricetta dedicata agli amanti di quel favoloso e poliedrico ortaggio che è la zucca. Dolce, ma non stucchevole, morbida e avvolgente. Per voi un bel risotto alla zucca e salsiccia!

risotto-alla-zucca-e-salsiccia

La cucina è uno dei posti migliori ove “sporcarsi le mani”. Sarebbe bello potersi dedicare più tempo di quanto il nostro stile di vita non ci conceda nella realtà di fare. Poco male: con poco tempo a disposizione, condensato probabilmente nel fine settimana, potremo giustamente fregiarci del titolo di cuochi della Domenica. Quella del risotto alla zucca e salsiccia è una ricetta semplicissima, veloce da preparare e adatta a tutti i palati. Considerate infatti che, sebbene la zucca sia l’ingrediente principale, il suo apporto al piatto in termini di gusto rimane contenuto, mentre esalta la sensazione di dolcezza complessiva. Questo, ovviamente, ci offre un assist per un abbinamento birra cibo vincente. Ma se la zucca offre l’assist, è la salsiccia a mettere la palla in rete, offrendo maggiore ricchezza al piatto. Che sia piccante piccante però, altrimenti vi perdete il meglio!

Ingredienti

(x3 persone)
300 gr di riso
salsiccia (rigorosamente piccante)
1/3 di zucca
1 noce di burro
1 dado vegetale
parmigiano grattugiato
cipolla e pepe nero q.b.
1 bicchiere di vino bianco

Preparazione

Prima di partire mettere a bollire dell’acqua in una pentola, dove preparate un brodo utilizzando il dado vegetale. In una padella, invece, mettere a soffriggere su un filo d’olio la salsiccia tagliata a pezzetti. Il tempo di farla appassire, e possiamo spegnere il fuoco. Iniziamo proprio da lei, la zucca. Tagliamola a dadini e cuciniamola in pentola a fiamma moderata con un bicchiere e mezzo di acqua. Una volta sfumata, aggiungere la cipolla tagliata a pezzettini, un filo d’olio, e far rosolare il tutto fino a quando la zucca e la cipolla non si inteneriscono. A questo punto, via di un’abbondante spruzzata di pepe nero e, aggiungendo il vino, lasciare sfumare. Evaporato il vino è il momento di aggiungere il riso a mantecare, allungando il tutto con abbondante brodo vegetale, portandolo a livello. Lasciare cucinare a fiamma bassa, lentamente, avendo cura di controllare di volta in volta il grado di cottura, aggiungendo ulteriore brodo se necessario. Il riso deve essere tostato come si deve, risultando meno che al dente. A questo punto, siamo pronti a fare quello che più ci piace: lasciar lavorare le mascelle. Ma aspettate, non prima di aver lasciato il riso caldo appena cinque minuti a raffreddare in padella, aggiungendo una noce di burro ed una spolverata di parmigiano, amalgamando il tutto. Salute!

Possibili varianti

Una caratteristica molto interessante del risotto alla zucca e salsiccia sono le sue innumerevoli varianti. Merito delle proprietà dell’ortaggio, che si sposa bene con numerosi ingredienti. Possiamo allora provare a sostituire la salsiccia: la pancetta, magari, che fornisce un contributo molto simile, ma rimane più gradevole a chi non ama i gusti piccanti e che risulta piacevolmente croccante. Oppure il radicchio, il cui apporto amarognolo offre equilibrio alla dolcezza del piatto.

Abbinamenti birra

Le sensazioni principali del risotto alla zucca e salsiccia sono, come dicevamo all’inizio, sicuramente la morbidezza e la dolcezza. Inutile giocare su abbinamenti per concordanza (rischio stucchevolezza), mentre la ricetta si presta alla perfezione ad un abbinamento per contrapposizione. Equilibriamo la dolcezza del piatto con l’amaro secco e ripulente di una bella India Pale Ale, che sappia lavare via anche la grassezza apportata dalla salsiccia.

x

Check Also

tortellini-in-brodo-vegetale-birramoriamoci

Tortellini in brodo: ricetta e abbinamento

I tortellini in brodo, maestri della gastronomia italiana, sposano la birra artigianale. I tortellini in ...