rogue-mocha-porter

Mocha Porter Rogue American Porter

Rogue Mocha Porter è una birra scura con dose extra di caffè tostato.

Rogue Mocha Porter prosegue la carrellata dedicata alle birre americane di casa Rogue. E’ una birra dedicata a tutti gli amanti dichiarati del cioccolato e anche a quelli che lo amano ma non lo sanno. Perché, chi più chi meno, tutti abbiamo una parte di noi intimamente legata al cioccolato. Magari crescendo si impara a tenerla a freno, però il cioccolato è per l’animo umano come lo spirito da eterni Peter Pan.

Originariamente chiamata New Porter in onore alla città di Newport, dove il birrificio Rogue ha sede, ha successivamente adottato un nome più in linea con la sua dose extra al caffè.

In ricetta malti 2-Row, Monaco, C120, Chocolate, Black, Rogue Farms Dare & Risk; luppoli “della casa” Rebel e Liberty; infine il caffè tostato.

Bottiglia da 35.5 cl, 5.6% ABV, lotto con scadenza 09/2019.

Aspetto

Colore ebano, dalla tonalità di rubino visibile solo in controluce. Forma un cappello di schiuma alta un paio di dita, persistente, di aspetto cremoso e colore beige.

Aroma

Golosissimi e inebrianti aromi di cioccolato al latte aprono le danze. L’impressione è deliziosa e accende la voglia di tuffare le labbra nel bicchiere. Resistendo e provando ad approfondire l’analisi olfattiva vengono alla luce sentori tostati (caffè, cioccolato, liquirizia, carruba) supportati da malti speciali (biscotto al cacao, pane nero, gelato alla nocciola, fave di tonka). Nel cuore battono leggeri accenni di frutta rossa (amarene, ciliegie).

Gusto

Corpo da medio a pieno, carbonazione medio/alta, sensazione tattile morbida e cremosa. Qualche bollicina di troppo ritarda l’avvento del caffè. E’ un caffè cangiante, che passa dal chicco alla polvere prima di arrivare alla modalità espresso, con accenni torrefatti di caffè tostato. Assieme agli apporti amari c’è una leggera acidità che conferisce una discreta freschezza. Tuttavia il caffè non è da solo. A impedirne il monopolio ci pensano le note di caramello scuro, pane tostato, cioccolato fondente, cacao amaro. Retrolfatto che accenna al bruciato/carbone, mentre il retrogusto è vistosamente amaro, connubio di caffè e cioccolato fondente. La dolcezza in questa birra è menzognera, il finale mediamente secco e il retrogusto amaro lunghissimo e persistente, incalzato dall’acidulità del caffè.

Rogue Mocha Porter: conclusioni.

C’è tanto caffè in questa birra ma non solo. Oltre all’espresso c’è tanto altro e Mocha Porter dimostra che una birra scura sa andare oltre i classici sentori di caffè, cioccolato e liquirizia. Stiano alla larga i golosi: il dolce seduce ma poi l’amaro punisce.

  • Aspetto
  • Aroma
  • Gusto
3.8
Sending
User Review
0 (0 votes)
x

Check Also

birrificio-argo-terzo-tempo-cream-ale

Birrificio Argo Terzo Tempo Cream Ale

Argo Terzo Tempo è il nome di una birra italiana ispirata alle Cream Ale americane. ...