lervig-perler-for-svin-ipa

Lervig Perler for Svin New England IPA

Lervig Perler for Svin è una Juicy IPA dall’aspetto torbido e dall’aroma zeppo di luppoli.

Lervig Perler for Svin è una birra prodotta dal birrificio norvegese Lervig Aktiebryggeri in linea con l’affezione del birraio Mike Murphy per le birre straluppolate. Un’abitudine che nasce negli Stati Uniti e si consolida in quella Roma birraria che ha il sapore di Birra del Borgo. Mike è una testa di luppolo dichiarata, uno di quelli che i luppoli se li va a cercare. Quando va “a fare la spesa” a Seattle acquista luppoli a bizzeffe e puntualmente torna indietro con almeno 150 kg di un nuovo luppolo sperimentale. Uno di questi è l’Azacca, varietà che caratterizza la presente Lervig Perler for Svin. Una ricetta che riprende un’altra birra della casa, la Tasty Juice, dando vita a una birra dal forte carattere tropicale con ricche note di mango.

Le Juicy IPA, anche note col nome di Hazy IPA (‘IPA torbide’) o New England IPA – il riferimento è al New England, regione degli USA a cui apparterrebbe la nascita dello stile, nato nello stato del Vermont – è un mondo ancora tutto da esplorare. Uno stile che viaggia controcorrente: in un mondo dove la limpidezza è sinonimo di qualità, queste birre fanno della torbidezza la loro peculiarità. Una torbidezza che gioca un duplice ruolo: stupire, dando vita a “birre che sembrano succhi di frutta”, e piacere, facendo della consistenza sotto i detti e della morbidezza tattile in bocca uno strumento per tentare l’audace bevitore che si spinge oltre la propria comfort zone.

Secondo alcuni i luppoli traggono beneficio da un processo di questo genere, in quanto gli oli essenziali rimangono nella birra legati ai corpi in sospensione. I più maliziosi sostengono invece che questo particolare stile ha il solo scopo di ridurre i costi e velocizzare i tempi di produzione, evitando tutto ciò che è funzionale alla limpidezza (centrifuga, filtraggio, maturazione/conservazione a freddo). Lo stile non è ancora definito dal BJCP, pertanto le licenze poetiche sono ammesse. Insomma quello delle Juicy IPA è un futuro ancora tutto da scrivere.

Il nome Lervig Perler for Svin (pearls before swine) è un’allegoria il cui significato è “non offrire ciò di cui le persone non conoscono il valore”. La moderna grafica che avvolge la lattina porta la firma del direttore artistico Nanna Guldbæk ed è la risposta a un pubblico sempre più esigente, anche dal punto di vista del packaging. Qualcosa che dovrebbe far riflettere e su cui alcuni birrifici italiani hanno iniziato a darsi da fare.

In ricetta ci sono malto d’orzo (Golden Promise) assieme a fiocchi e malto d’avena. Il parterre di luppoli è invece composto dal summenzionato Azacca assieme a Mosaic e Simcoe. Il risultato è una birra più aromatica – previsto anche il dry hopping – che amara.

Il birrificio la consiglia in abbinamento a: ananas grigliata, pollo caramellato con miele e peperoncino habanero, piatti a base di pesce (tonno, gamberetti) delicatamente speziati.

Lattina da 33 cl, 6.3% ABV, lotto 27061813. Grazie a Regalli Birra per il campione assaggio.

lervig-perler-for-svin-ipa-recensione

Aspetto

Schiuma copiosa in fase di mescita che però si dissipa rapidamente, mostrando bassa persistenza e aderenza; trama mista, colore avorio e aspetto saponoso. Colore aranciato carico e aspetto lattiginoso. Numerosi corpi in sospensione.

Aroma

Basta la mescita per percepire un’esplosione di profumi. Ci sono agrumi (arancia amara, pompelmo), frutta esotica (mango, ananas, litchi) e resina. La vistosa luppolatura è supportata da un tappeto di malti chiari che infondono aromi di cereali, frollino, miele di arancio, porridge. Il cuore pulsa di frutta a pasta arancio (pesca a pasta gialla, melone retato).

Gusto

L’ingresso in bocca mostra subito l’amaro. E’ un amaro concentrato all’ingresso, che assesta un potente calcio al palato e poi si ritira a deliberare, lasciando spazio a sensazioni più delicate. Carbonazione leggera, corpo medio e mouthfeel morbido andante sul vellutato. Suggestioni a parte la sensazione è effettivamente simile a quella di un succo di frutta, con l’identità di birra salvata dalla moderata carbonazione. L’ingresso è di agrumi (arancia amara e pompelmo) mentre il seguito vira verso la frutta tropicale (ananas, melone, mango).

Il carattere maltato è molto meno presente che al naso e si limita a equilibrare l’amarezza con note dolci di miele e cereali. Lungo retrogusto amaro, moderato e persistente, citrico di pompelmo ma anche resinoso, che lega un po’ il palato. Una vivace piccantezza all’altezza della gola accende tenui fiamme il cui spegnimento richiede un nuovo sorso, scatenando un motivetto ripetuto che fa esaurire il contenuto in breve tempo.

Birra sorprendentemente aromatica, dal ricco ma armonico bouquet. Lervig Perler for Svin è pensata per stupire il consumatore attento ai profumi ma si perde un po’ in bocca, lasciando l’impressione di un assaggio incompleto.

Vuoi assaggiare anche tu la Lervig Perler for Svin? Comprala su Regalli Birra!

  • Aspetto
  • Aroma
  • Gusto
4
Sending
User Review
0 (0 votes)
x

Check Also

almond-22-farrotta-golden-ale

Birrificio Almond 22 Farrotta Golden Ale

Farrotta del birrificio Almond 22 è una Golden Ale inglese reinterpretata in chiave italiana. Farrotta ...