leffe-radieuse

Leffe Radieuse Belgian Strong Ale

Radieuse è la Belgian Strong Ale del birrificio belga Leffe. Questa birra è definita da qualcuno come Birra d’Abbazia. Complessa e intrigante.

leffe-radieuse-birramoriamociLa Leffe Radieuse è una Belgian Strong Ale prodotta dall’omonima Abbaye de Leffe, abbazia belga, oggi sotto marchio della multinazionale AB-InBev (sempre belga, titolare di nomi del calibro di Beck’s, Corona, Modelo, Stella Artois, Budweiser, Hoeegarden). Si tratta di una delle (ex)birre d’abbazia più famose al mondo, complice la fitta distribuzione e la presenza su numerosi scaffali della grande distribuzione. Non sarà quindi difficile, come non lo è stato per me, trovarla esposta sugli scaffali di numerosi rivenditori della grande distribuzione.
Bottiglia da 33 cl, 8,2% abv.

Colore

Di colore ambrato, intenso, scuro, tendente all’ebano. Corpo limpido ma profondo.

Schiuma

Schiuma compatta, burrosa. Bassa la persistenza, colore ocra. Bassa, quasi inconsistente, scompare rapidamente dopo la spillatura.

Aroma

Aroma fruttato, arricchito da sentori floreali, senza lasciar però prevalere alcuna nota distintiva. Un bouquet olfattivo complessivamente sproporzionato sul fronte dolciastro, caratterizzato da una punta dolce e frizzantina, cui fanno seguito malto, alcol, mandorla, caramello in sottotono.

Gusto

Il gusto tende invece a spaziare, evidenziando un corpo mediamente tondeggiante, carico e pastoso all’imbocco, dall’intenso attacco amaricante. Elevata persistenza, prolungata oltre l’ingoio, in cui sono presenti note erbacee e pepate del luppolo. Ritornano poi malto biscotto, spezie, frutta secca. La nota alcolica accompagna tutta la bevuta, arricchendola di note calde, senza però mai disturbarla.

Leffe Radieuse è tutto sommato una discreta Belgian Strong Ale, i cui punti di forza rimangono la facilità di reperimento e l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

L’Abbaye de Leffe nacque nel 1152 lungo in fiume Mosa nella provincia di Namur nel sud del Belgio. Al suo interno, come avviene in molti monasteri d’Europa, i monaci dell’abbazia erano soliti produrre birra, per uso strettamente personale, utilizzando conoscenze trasmesse di generazione in generazione e ingredienti disponibili nelle vicinanze del monastero. La storia dell’abbazia è cosparsa di episodi tragici: più volte venne danneggiata nel corso del tempo, sia a causa di eventi naturali che dell’uomo, mentre durante la Rivoluzione Francese venne addirittura distrutta. La produzione riprese vita nel 1952, grazie alla collaborazione con un birrificio di Bruxelles (Lootvoet). La Leffe venne prodotta a Mont-Saint-Guibert fino a quando anche questo impianto venne chiuso, una volta acquisita dalla AB-InBev. Oggi è possibile visitare il museo Leffe nella città di Dinant.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

calix-niger-birrificio-dei-castelli-chocolate-stout

Calix Niger Chocolate Stout Birrificio dei Castelli

Calix Niger del Birrificio dei Castelli è una birra di colore scuro, suadente come il ...