lasagne-al-pesto-di-pistacchi-birramoriamoci

Lasagne al pesto di pistacchi. Tradizione e innovazione in un unico piatto

Dici lasagne e inevitabilmente affiorano alla mente i ricordi delle lasagne alla bolognese, quelle rosse come il ragù per il quale il capoluogo emiliano è famoso in tutto il mondo. Ma la cucina è il regno dell’estro e della creatività: le lasagne al pesto di pistacchi, per esempio, sono una verde e gustosa variante che, per qualche istante, vi farà dimenticare la ricetta classica.

lasagne-al-pesto-di-pistacchi

L’avrete capito: il pesto di pistacchi è l’ingrediente essenziale di questo piatto e l’elemento che ne determina la maggiore difficoltà – non è così semplice da reperire. Suppongo gli scaffali del supermercato ne siano inflazionati, ma bando ai sughi preparati di derivazione industriale: basta una gastronomia più ricercata, dove potrete scoprire il piacere di trovare prodotti artigianali di ottima qualità. La variante più rinomata di questo particolare tipo di frutta secca è quella di Bronte, località siciliana; utilizzate questo riferimento per trovare il pesto più gustoso. E se ancora non vi fidate del pesto di pistacchi pronto, l’alternativa è presto detta: preparatelo da voi! In questo caso, trovare i pistacchi da frullare sarà facile come bere un bicchiere d’acqua – o di birra, che sempre facilissima da bere è. Come dire, due piccioni con una fava.

Ingredienti

(x4 persone)
500 gr lasagne
700 gr gamberetti sgusciati
300 gr salmone affumicato
1 lt fumetto di pesce (o brodo vegetale)
90 gr burro
100 gr farina
1 vasetto di pesto al pistacchio
20 ml vino bianco secco
olio d’oliva, sale, prezzemolo, cipolla

Preparazione

Portare ad ebollizione il fumetto (o il brodo) mentre in un pentolino a parte si prepara la besciamella, sciogliendo il burro e aggiungendo lentamente la farina ed il fumetto/brodo. Salare a fine cottura. Soffriggere per una manciata di minuti i gamberetti ed il salmone tagliato a pezzettini con cipolla tritata, sfumando col vino bianco evaporato. Salare e spolverare di prezzemolo. In una teglia formare gli strati: besciamella, sfoglia, sughetto, gamberetti e salmone. Nuovamente besciamella, sfoglia, e così via di strato in strato, aggiungendo all’ultimo il pesto al pistacchio mischiato alla besciamella. Infornare a 200°C per 20 minuti.

Abbinamenti birrari consiglati

Le lasagne al pesto di pistacchi rappresentano una sfida, se parliamo di abbinamenti birra-cibo. Ma a noi  le sfide piacciono; ci mettiamo in gioco e proviamo, anche sperimentando, ad uscirne vincitori. La frutta secca è tipicamente ricca di grassi (senza contare il ripieno delle lasagne), la sensazione principale è quella del dolce, l’intensità del piatto modesta. Non cerchiamo allora niente di troppo impegnativo, puntando direttamente all’effetto ripulente garantito dalla carbonatazione della birra, preferendone una dalla frizzantezza accentuata.

x

Check Also

porter-vs-stout-sfida-birramoriamoci

Porter VS Stout: sfida all’ultimo morso

Porter VS Stout e un obiettivo: determinare quale delle due birre sta meglio in abbinamento ...