la calandrina hoppy saison hilltop brewery

La Calandrina Hoppy Saison Hilltop Brewery

La Calandrina, Hoppy Saison aromatizzata con bacche di ginepro e bucce di limone. Un vero Gin Tonic!

Etichettata come Saison, per molti una Farmhouse Ale – c’è davvero differenza? Per tutti è La Calandrina. Si tratta di un birra volutamente estiva, pensata come tonico rinfrescante. Esatto, tonico. Mai termine fu più appropriato: la Calandrina si ispira ai Gin, distillati di cereali aromatizzati con bacche di ginepro. E in particolare ai Gin Tonic, cocktail a base di Gin con aggiunta di bucce di limone. E La Calandrina? Beh, quello è il nome di una strada. La strada che collega la casa del birraio, Conor Gallagher-Deeks, con la cittadina di Trevignano e il suo lago estivo. E all’estate è dedicata questa Hoppy Saison prodotta dal birrificio Hilltop Brewery di Bassano Romano (VT).

Ingredienti: oltre al solito malto d’orzo ci sono malti di frumento e fiocchi d’orzo; bacche di ginepro e bucce di limone per riprodurre un inusuale Gin Tonic.

Bottiglia da 33 cl, 4.8% abv, lotto 16019.

Schiuma

Maestosa, fine e compatta, di aspetto pannoso; colore perla, persistente e aderente.

Colore

Oro carico andante sull’aranciato e riflessi dorari; aspetto limpido e straripante frizzantezza.

Aroma

Bouquet aromatico in linea con le premesse: fresco, energico, preludio dell’estate. In testa si colloca il delicato acidulo del malto di frumento. Il corpo è spesso e variopinto. Note di frollino, fieno, miele di arancio e pasta frolla. Il tutto viene aggraziato da sfumature floreali (geranio) e fruttate (buccia d’arancia, pesca a pasta gialla, mandarino). E’ a questo punto che si insinua il potere inebriante del Gin e la ricchezza aromatica delle bacche di ginepro. Il tonico arriva invece nel cuore, dove un grazioso zesty di limone (con sfumature di bergamotto) fallisce nel passare inosservato. Tonica.

Gusto

Vivace, rinfrescante ed energizzante. La Calandrina è l’estate fatta birra. Al suo interno convivono due anime distinte e simbiotiche: la prima e più evidente è quella della birra, da consumare senza troppi fronzoli. La seconda è quella da cocktail energizzante. In questa birra il contributo delle spezie si sente tutto. E’ lodevole il modo in cui la caratterizzazione viene gestita senza risultare invadente. Il gusto si concede qualche licenza poetica rispetto all’aroma. Il frumento acidulo c’è ma viene messo in secondo piano. Avanti invece le spezie: limone, lime, ginepro e buccia d’arancia. Il frumento non è lasciato da solo: gli tengono compagnia gli amici di malto (crosta di pane e frollino). Il profilo è impreziosito dal tocco rustico ma elegante del fieno. Bollicine abbondanti, corpo da medio a pieno e mouthfeel golosamente tondo. Retrolfatto di Gin Tonic. Retrogusto in evoluzione: l’erbaceo iniziale fa da apripista al successivo zesty del limone. Estiva.

La Calandrina non è solo una strada di campagna: è la via che apre le porte alla bella stagione. Berla è come sorseggiante un tonico. E’ una birra ma lei non lo sa e si crede bevanda energizzante.

Conoscevi il birrificio Hilltop? Hai assaggiato anche tu La Calandrina?

  • Aspetto
  • Aroma
  • Gusto
4
Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

calix-niger-birrificio-dei-castelli-chocolate-stout

Calix Niger Chocolate Stout Birrificio dei Castelli

Calix Niger del Birrificio dei Castelli è una birra di colore scuro, suadente come il ...