trono-di-spade-ommegang-hbo-birra

Il Trono di Spade e la birra dei Sette Regni

L’inverno sta arrivando e con lui la nuova birra de Il Trono di Spade.

Cresce l’attesa per l’arrivo dell’ottava e ultima stagione de Il Trono di Spade, una delle serie televisive più entusiasmanti del terzo millennio. Un capolavoro cinematografico ha fatto letteralmente impazzire gli amanti del genere fantasy e degli intrighi di corte. Un’avventura talmente coinvolgente da contagiare anche il mondo la birra artigianale.

La battaglia per conquistare il Trono di Spade sta per cominciare.

Era dai tempi de Il Signore degli Anelli che non provavo così tanta eccitazione per una serie televisiva. E come in quell’occasione sono state prodotte le birre dedicate agli Hobbit e ai loro temibili nemici, così anche stavolta è nata una linea di birre dedicate a Game of Thrones.

A farci questo gradito regalo è stato ilbirrificio Ommegang di Cooperstown, nello stato di New York, specializzato nella produzione di birre in stile belga. L’ultima birra dedicata a Game of Thrones 8 è stata lanciata sul mercato agli inizi di Marzo.

trono-di-spade-ommegang-hbo-birra-game-of-thrones
L’ultima di una lunga serie di birre dedicate a Il Trono di Spade: For the Throne.

Si chiama For the Throne ed è una vera chicca nata dall’unione tra birra e vino. Si tratta di una Golden Ale fermentata con succo di viti bianche varietà Pinot Grigio e Viognier, successivamente rifermentata in bottiglia con lieviti da Champagne, per un totale di 9.5% ABV. La chiamano Enobirra, di fatto si tratta di una Italian Grape Ale a stelle e strisce.

Un matrimonio di fuoco e birre.

Non è la prima volta che il birrificio ci fa una sorpresa. Tutto è iniziato nel lontano 2013, con la primogenita Iron Throne, frutto della partnership con HBO, la casa cinematografica produttrice della serie. Da allora è stata una serie di etichette una più azzeccata dell’altra.

Bend the Knee: una sola birra, tre casate. Tu di quale fai parte?

Dalla Take the Black Stout alla Three-Eyed Raven Dark Saison, dalla Valar Morghulis Dubbel alla Valar Dohaeris Tripel. Poi, con l’arrivo dell’inverno, la Double Wit chiamata Winter is Here. Infine la Golden Ale chiamata Bend the Knee, prodotta in tre varianti grafiche ciascuna dedicata a una diversa casata. Vi lascio solo immaginare la rivalità che si è scatenata tra i sostenitori di Stark, Lannister e Targaryen, che si sono dati guerra per acciuffare l’ultima birra sullo scaffale.

Orsù, un brindisi prima che la battaglia finale abbia inizio!

L’ultima geniale trovata è stata una linea dedicata ai personaggi in lizza per Il Trono di Spade 8. Il primo personaggio in assoluto a fregiarsi del titolo di birra, ehm… di Regina dei Sette Regni è stata Cersei. In suo onore è stata prodotta Queen of the Seven Kingdoms, una Sour Blonde.
Mai abbinamento fu più azzeccato, birra acida per una donna acida dentro. Perché l’odiosa Cersei non accetta mezze misure: la si ama o la si odia.

trono-di-spade-ommegang-hbo-birra-cersei
“Non sono acida, ho solo il pH basso” cit.

L’altra aspirante Regina al Trono di Spade e Madre dei Draghi, Daenerys Targaryen, è stata invece onorata con un blend tra una Belgian Kriek (25%) e una Smoked Porter (75%). Un matrimonio di fuoco e sangue, un monito liquido a tutti i suoi opponenti: sono bella, buona e cara ma quando mi arrabbio sputo fuoco, e allora guai a voi! Il suo nome? Mother of Dragons.

game-of-thrones-ommegang-hbo-birra-daenerys
Bella e pericolosa, potente e con il fuoco dentro. Daenerys? No, la birra a lei dedicata.

E’ dal Medioevo che la birra scalda il cuore e l’inverno del genere umano. E adesso che l’inverno è alle porte, nessuna birra poteva riuscire nell’intento meglio di un’intensa Imperial Stout da 10.5% ABV, invecchiata per 6 mesi in botti di Bourbon. Si chiama King in the North ed è dedicata a Jon Snow, il bastardo diventato leggenda. Una birra nera come la pece, l’ultimo baluardo per affrontare la notte oscura e piena di terrori. Se Jon sapesse della sua esistenza forse smetterebbe di avere l’aria perennemente corrucciata. Purtroppo tu non sai niente, Jon Snow.

trono-di-spade-ommegang-hbo-birra-jon-snow
E fallo un sorriso, Jon!

Ma quando si tratta di alcol chi ha più gusto (e sete) del buon Tyrion? Al nano più dotato e geniale di tutti i Sette Regni è dedicata Hand of the Queen, un Barley Wine da 10.7% ABV. Possa il Primo Cavaliere della Regina trovare in questa birra la verità e la saggezza tale da condurre gli esseri umani alla salvezza, piccoli o grandi che siano. In ogni caso faccio il tifo per te: forza Tyrion!

trono-di-spade-ommegang-hbo-birra-tyrion
Nella botte piccola si nasconde la birra buona. Vero Tyrion?

In alto i boccali, è tempo di brindare!

Che senso ha parlare di birra se non c’è un recipiente adatto a contenerla. Per fortuna c’è dituttounpo’. Che tu sia uno Stark, un Lannister o un Targaryen, internet è zeppo di boccali di vetro, di pietra e di ceramica, persino corni vichinghi per brindare a GoT, a tutto quel che è stato e a quel che sarà.

Tutti gli uomini devono… bere. E allora, prima che le ostilità abbiano inizio, un brindisi al Trono di Spade al sapore di birra artigianale. E adesso che la battaglia finale abbia inizio!

Anche tu sei un fan de Il Trono di Spade? Qual è il tuo personaggio preferito?

Credits

x

Check Also

luppolo-in-polvere

Luppolo in polvere: il pellet di nuova generazione

L’affascinante derivato della tecnologia birraria: il luppolo in polvere promette grandi cose. Tutti matti per ...