heinz-vom-stein

Heinz Vom Stein Zwickelbier

Heinz Vom Stein è una birra in stile  Zwickel/Keller/Landbier da 5,3 gradi alcolemici prodotta in Baviera (Germania) dalla Schlossbrauerei Stein.

heinz-vom-stein-birramoriamociSimpatica l’etichetta di questa Lager bavarese, rappresentante la figura dell’omonimo ladro cavaliere, dal nome altisonante e distintamente nobile di Heinz Vom Stein. La brasseria Schlossbrauerei Stein  ha voluto elogiare questo caratteristico personaggio della storia tedesca, armato di tutto punto e pronto per una delle sue spedizioni “puntive”. Stein, cittadina di produzione (da cui il consiglio a berne a mezzo bicchiere in ceramica caratteristico della zona, noto come Stein appunto), ed esportata in tutto il mondo attraverso un’etichettatura che mi ha indotto in errore.

L’immagine è di un chiaro colore verde, ma l’etichetta originale (cercata su RateBeer), era rossa. Ho quindi fatto confusione tra questa versione e la sorella Hefeweizen (da cui l’impiego del bicchiere Weiss). Mi sono immediatamente accorto dell’errore una volta versata nel bicchiere, sia dall’aspetto (colore e schiuma), che dagli aspetti più propriamente olfatto-gustativi. Chiedo venia per l’errore, ma vi assicuro che ho cercato in lungo e largo l’etichetta verde senza trovare indicazione da nessuna parte. Misteri delle esportazioni!
Il colore è tipicamente giallo paglierino, con riflessi dorati, corpo interamente trasparente e chiaro sintomo di vivace fermentazione interna.
La schiuma è estremamente bassa, minima in fase di spillatura, morbida, compatta solo lungo i bordi del bicchiere, dalla buona persistenza. Il colore è bianco sporco. Diventa completamente inesistente in fase di riposo, dopo appena qualche minuto dalla spillatura.
L’aroma è distintamente luppolato, con un lieve accenno fruttato a carattere dolciastro (scorze d’arancio), ed un piccolo sentore floreale in sottofondo.
Il gusto è particolarmente ricco rispetto alle tradizionali Lager. Pieno, mediamente rotondo, morbido sin dall’imbocco e dal rapidissimo passaggio. Il sapore è leggermente squilibrato, in maniera piacevole, verso note dolciastre (richiamo alle scorze d’arancio), smorzato all’entrata da un lieve accento amarostico (luppolo), evanescente. Bassa persistenza amarostica.

Heinz Vom Stein mi è sembrata una buona Lager, di certo più saporita tra quelle finora provate. In bocca è morbida e gentile, facilissima da bere e col giusto livello di bollicine. L’aroma leggermente luppolato è il minimo indispensabile ma è un piacere trovarlo presente quando si tratta di birre crafty.

Heinz Vom Stein Zwickelbier. Bottiglia da 50 cl (perchè mai?). Gradazione alcolica 5,3% vol. Scadenza 12/07/2012. Bicchieri consigliati: Stein e Lager.
Su RateBeer il giudizio, secondo me, non rende giustizia al suo sapore. Uno spento 39/100.

2 commenti

  1. Buongiorno a tutti ,prima si tutto vorrei far sapere che sono “quasi”astemio,detto questo io ho bevuto questa birra la Heinz vom Stein hefeweizen dunkel,e devo dire che non ho mai trovato una birra migliore.grazie saluti a tutti

  2. Grazie del contributo, Michele! =D Purtroppo le weizen non si prestano benissimo alla lunga conservazione.
    Ti assicuro che, dopo averne provata una direttamente in Germania, cambierai idea!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

noiz blackground oatmeal stout

Noiz Blackground Oatmeal Stout

Altra birra, NOIZ Blackground, altra corsa: ritorna sul blog il birrificio riminese NOIZ. Dopo i ...