grolsch-premium-weizen-birramoriamoci

Grolsch Premium Hefeweizen

Grolsch Premium Weizen, birra di origine olandese ispirata alle tradizionali birre di frumento tedesche. Premium indica una versione d’eccellenza.

La Grolsch Premium Weizen – ti ho mai detto di quanto trovo odioso l’appellativo ‘premium’? Quello di oggi è l’ennesimo, testardo tentativo di riuscire a raccattare qualcosa di buono tra gli scaffali della grande distribuzione, nonché di riuscire a trovare una weizen in bottiglia “come si deve”. Ovviamente la qui presente bottiglia si ispira alle birre di frumento tedesche – weizen, o weiss – ma è prodotta dal birrificio olandese Grolsch.
Bottiglia da 50 cl, 5,1% abv.

Colore

Birra di colore arancio, velato, con sfumature a metà tra il dorato ed il rame. Aspetto torbido, con frizzantezza interna accentuata, vivace e rapida.

Schiuma

Cappello di da manuale: sontuoso, abbondante, come si addice ad una buona weizen, dalla trama fine e compatta, dall’aspetto pannoso. Discreta la persistenza, buona l’aderenza. Colore bianco vivido.

Aroma

Impatto olfattivo di quelli che fanno storcere il naso alla prima “sniffata”; la domanda che mi sono immediatamente posto è stata «che ci fanno sentori tipici di una lager industriale in una birra di frumento tedesca?». Per fortuna, l’impressione viene (parzialmente) allontanata dal seguito della degustazione olfattiva che, sebbene mantenga sempre in sottofondo quel classico sentore metallico che tanto contraddistingue e rende odiose le birre delle multinazionali, offre qualche parziale consolazione a base di banana matura, chiodi di garofano, polpa d’arancia e mandarino. Non mancano tracce di diacetile, Leggera punta di pepe (rosa) e discreta consistenza maltata con tipiche note acidule del frumento, ed ancora cereali, crosta e mollica di pane, miele millefiori.

Gusto

In bocca è di tutt’altra pasta rispetto a quanto percepito al naso. Improvvisamente quelle sensazioni spiacevoli diventano solo un brutto sogno. Niente di particolarmente sorprendente, certo, ma quantomeno i canoni del gusto e della beverinità vengono adeguatamente soddisfatti. Ingresso tondeggiante, parzialmente morbido, cui fa seguito un passaggio a metà tra la scorrevolezza watery e la consistenza graffiante degli agrumi – che dà la sensazione di un nodo alla gola e penalizza notevolmente la capacità di beva.

Il finale invece parte proprio da questo nodo, sciogliendolo lentamente, e conducendo la matassa verso una chiusura più armoniosa e piacevole, dove la consistenza degli agrumi è correttamente attenuata. Buona carbonatazione, corpo medio. Prevalgono le note fruttate, quelle aggrumate (polpa d’arancia e leggera scorzetta, mandarino) in particolare, mentre più defilate ritornano le classiche note di banana matura e leggeri chiodi di garofano. In secondo piano, a supporto, la componente maltata, anche qui di debole intensità con note di pane, cereali (frumento soprattutto, leggermente acidulo), una punta di miele millefiori.

La Grolsch Premium Weizen è una scarsa imitazione delle ottime birre di frumento tipiche della tradizione brassicola tedesca. Vengono rispettati i dettami: beverinità, aroma fruttato arricchito da una punta di chiodi di garofano, acidulità da frumento. Manca però quel brivido che scende lungo la schiena mentre la si beve. Una birra anonima.

  • Aspetto
  • Aroma
  • Gusto
3
Sending
User Review
4 (4 votes)
x

Check Also

cambra-paragraph-14-wet-hop-pils

Camba Paragraph 14 German Pils

Camba Paragraph 14 è una German Pils prodotta con luppolo freschissimo appena raccolto. Camba Bavaria ...