crak-giant-step-ipa

Crak Giant Step India Pale Ale

Crak Giant Step è una IPA dal profilo “dank” simile alla cannabis.

Prima della recensione della Crak Giant Step è bene fare un passo indietro per scoprire una storia che vale la pena raccontare. Partito nel 2012 sotto nome Birra Olmo e nelle vesti di beer firm (birrificio senza impianti), ha scalato rapidamente i vertici delle classifiche ed è oggi diventato uno dei birrifici più rappresentativi d’Italia, soprattutto per quanto riguarda le birre luppolate. Ci troviamo a Campodàrsego, nella Provincia di Padova. La squadra è composta da Anthony Pravato e Marco Ruffa, entrambi con un passato da homebrewer.

Ultima nata del birrificio è la qui presente Crak Giant Step, una IPA realizzata con luppoli acquistati direttamente in America. Al di fuori delle varietà selezionate, l’idea è stata quella di creare un’esplosione aromatica data dal combinato di frutta esotica e agrumi, innescando il cosiddetto fattore “dank” (termine che descrive un amaro a cavallo tra il resinoso e il citrico, molto simile a quello della marijuana).

Lattina da 40 cl, 7.5% ABV.

crak-giant-step-ipa-recensione

Aspetto

Dorato carico, abbastanza limpido, con riflessi oro. Schiuma cremosa di media altezza, mediamente persistente e aderente.

Aroma

Netta impronta luppolata, distintamente citrica con firma di pompelmo rosa appena tagliato e arancia amara. Fanno da tappeto i malti chiari (brioche, pasta frolla, arancia candita), mentre sullo sfondo si scorge un leggero speziato (pepe), a momenti alterni anche un interessante resinoso. Di dank non c’è poi molto. In compenso l’aroma, oltre che per ricchezza, brilla per pulizia e intensità.

Gusto

Carbonazione decisa, corpo da medio a pieno, sensazione tattile morbida, a tratti cremosa, intervallata da incursioni di amaro citrico/resinoso. Dominano arancia amara e pompelmo, supportati dalle bollicine. Finale asciutto, dall’amaro intenso ma spalmato lungo l’intero sorso fino al vibrante retrogusto di resina. Intermezzo di malti chiari e frutta a pasta arancio in polpa (pesca, albicocca, melone retato).

Una di quelle bombe delle 6 che non fanno male, parafrasando il buon Antonello Venditti. Crak Giant Step è davvero una bomba di luppolo che però deflagra silenziosamente, morbida e gradevole. In questa birra di “gigante” c’è solo la misura del sorso, che avviene a grandi falcate.

Conosci anche tu la Crak Giant Step? Quali altre birre hai assaggiato del birrificio Crak?

  • Aspetto
  • Aroma
  • Gusto
4
Sending
User Review
0 (0 votes)
x

Check Also

birra-rogue-marionberry-sour

Birra Rogue Marionberry Sour Ale

Marionberry Sour Ale utilizza l’omonima varietà di more americane coltivate da Birra Rogue. Dall’Italia voliamo ...