cocoa mint stout thornbridge brewery

Cocoa Mint Stout Thornbridge Brewery

Cioccolato, menta e lattosio: è la Cocoa Mint Stout di casa Thornbridge.

Cocoa Mint Stout è la birra che la Thornbridge Brewery ha prodotto per “salvare la birra”. Un intento certamente da apprezzare. Ma senza alcuna indicazione in etichetta risulta difficile capire in cosa consista veramente quest’operazione di salvataggio. All’interno, sotto forma di ingredienti, c’è tutto quello che è già stato dichiarato: cioccolato, menta e anche lattosio. A confondere le acque la dedica finale, che augura un felice “Beery Christmas!”.

Bottiglia da 50 cl, 6% abv, lotto con scadenza 15/09/2017.

Schiuma

Non particolarmente generosa e aderenza da Uomo Ragno; trama fine con qualche bollicina media, aspetto pannoso e colore ocra.

Colore

Veste di colore ebano tendente al nero, quasi interamente opaco a eccezione delle sfumature cola.

Aroma

Impatto olfattivo devastante per intensità aromatica. La nota di testa è quella del cioccolato al latte, con il lattosio in particolare evidenza. Il corpo affronta di petto le tostature, pur non spigolose: biscotto gelato al cioccolato, Ringo, liquirizia, caffè in chicchi. Il cuore è chiaramente quello della menta, in sciroppo piuttosto che in foglie. Fedele.

Gusto

La prima sorsata conferma (e sottolinea) quanto evidenziato durante l’analisi olfattiva: Cocoa Mint Stout è fedele all’etichetta. E’ una bevuta gradevole, capace di gestire molto bene le sue complicate e in parte contrapposte anime. L’impressione generale è quella di una birra artificiosa, dove la mano dell’uomo è più che evidente. Carbonazione discreta, corpo medio, mouthfeel leggero. In bocca domina la componente maltosa: pane nero, toffee e brownie al cioccolato. Seguono a ruota biscotto gelato, cioccolato al latte (pralina), pan di spagna, caffè in chicchi. La menta non poteva certo mancare: è lei a fare da sottofondo all’intera bevuta,  rilasciando stilettate random di menta piperita. Retrolfatto di menta innaffiata di cacao in polvere – l’amaro alle erbe dei poveri – e retrogusto di fava di cacao. Bevuta laboriosa che risulta stancare già dopo qualche sorso. Pesante.

Non è facile produrre una birra aromatizzata: l’eccesso è dietro l’angolo. Anche con ingredienti inusuali Thornbridge ci ha abituato a grandi cose ma questa Cocoa Mint Stout fa eccezione alla regola.

  • Aspetto
  • Aroma
  • Gusto
2.8
Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

noiz blackground oatmeal stout

Noiz Blackground Oatmeal Stout

Altra birra, NOIZ Blackground, altra corsa: ritorna sul blog il birrificio riminese NOIZ. Dopo i ...