calorie-della-birra-birramoriamoci

Le calorie della birra, una bevanda che NON ingrassa

Dicono la birra faccia ingrassare. Ma sapete quante sono veramente le calorie della birra? Meno di quanto possiate immaginare. Scoprirete che questa bevanda è così salutare da meritare spazio nella nostra dieta quotidiana!

C’era una volta un uomo che, seduto su di una panchina, passava il tempo a raccontare a chi aveva il piacere di ascoltarlo una simpatica burla. Ebbene, quell’uomo sosteneva in errore che la birra è colpevole di gonfiare e fare ingrassare…per fortuna era solo una favola e niente più! Purtroppo però c’era, e soprattutto c’è, chi ci crede davvero. Mi sembra quindi importante discutere del reale contenuto di calorie della birra, bevanda tanto salutare quanto vittima di pregiudizi infondati. Se la convinzione è che la birra faccia ingrassare è solo colpa di uno stile di vita scorretto e di una cattiva alimentazione cui è spesso associata. Provate a leggere, se ne avete il coraggio. Potreste rimanere (piacevolmente) sorpresi!calorie-della-birra

Se parliamo di calorie della birra, tiriamo in ballo le quantità, ed è allora necessario, oltre che conveniente, scomodare i numeri: come riportato nella tabella a fianco, 100 gr (corrispondenti a circa 100 ml) di birra “standard” (la classica lager del supermercato da circa 5% abv, per intenderci), ha appena 34 kcal, tante quante un succo d’arancia o un succo di carote (35 kcal). Ne contiene persino meno di un comune succo di frutta (56 kcal), visto che quelli del supermercato sono imbottiti di zuccheri semplici tutto gusto e niente sostanza. Il distacco aumenta ancora di più se si considera poi il latte (64 kcal quello intero). Si tratta sempre del confronto con bevande di uso quotidiano, considerate salutari ed in linea  al 100% con la dieta ideale. Volendo invece fare un confronto tra bevande alcoliche, allora il fratello vino è quello che meglio si presta allo scopo (70 kcal se bianco, 75 se rosso). Conosciamo tutti la storiella secondo la quale i nutrizionisti ne consigliano un bicchiere al giorno. Perché allora non dovrebbe essere la stessa cosa per la birra?

Moltiplicando il valore calorico della birra per tre (una bottiglia è pari a 330 ml), ci aggiriamo tra le 100/150 kcal per bottiglia. Per dovere di cronaca (e per piacere degli amanti dei calcoli), riporto di seguito la formula per il calcolo delle calorie associate al consumo di alcol in generale, per 100 ml di liquido:

% di gradi alcolici x 0,7 (peso specifico dell’alcol) x 7 (kcal per grammo date dall’alcol)

composizione birraFate qualche calcolo a titolo di esempio. Dopodiché, gettatela via alle ortiche (con tutto il rispetto per chi l’ha creata). Non mi pare proprio il caso di fare calcoli quando si beve della buona birra, così come quando si mangia! L’ho riportata solo per dimostrare che il consumo moderato di birra è salutare, in linea con i principi di una dieta sana ed equilibrata (Dossier Birra e salute). Del resto, stiamo parlando di una bevanda che composta per ben il 90% da acqua. Sono gli eccessi, di birra e di quello che la accompagna, a fare male.

Dire che la birra è salutare non significa che potrete consumarne a volontà. Anche la frutta, consigliatissima da tutti i nutrizionisti, non può rappresentare né l’unico né il principale alimento della vostra dieta. Però potrete farlo senza costringervi a inutili privazioni o sensi in colpa. Semplicemente (consiglio personale) limitate il consumo di birre “importanti”, che hanno un apporto calorico maggiore.

Che altro da dire se non: GODETEVELA, dalla prima all’ultima goccia! In Italia abbiamo la fortuna di avere sotto mano prodotti di qualità, sani, artigianali. Sarebbe un peccato non consumarne. E con peccato intendo che, in caso contrario, sarete condannati alle pene del purgatorio, sappiatelo! 😉

x

Check Also

game-of-thrones-yorkshire-heart-brewery-beer

Game of Thrones: dall’Inghilterra quattro nuove birre

Dopo l’americano Ommegang, anche l’inglese Yorkshire Heart crea birre dedicate a Game of Thrones. Tutti ...