calix-niger-birrificio-dei-castelli-chocolate-stout

Calix Niger Chocolate Stout Birrificio dei Castelli

Calix Niger del Birrificio dei Castelli è una birra di colore scuro, suadente come il caffè, cioccolatosa e avvolgente.

Calix Niger è la pluripremiata ricetta del Birrificio dei Castelli, di cui ho recentemente assaggiato Effecto Placebo (Session IPA) e Palmarés (New Zealand Red Ale). Una birra dal medagliere importante dunque: Grande Birra SlowFood e pole position a posizioni alterne al concorso Birra dell’Anno negli anni 2018, 2016 e 2014. Etichettata come Chocolate Stout, si tratta di una birra scura ammorbidita dalla presenza di avena e zucchero e potenziata nelle note tostate dall’addizione di fave di cacao.

Il birrificio la consiglia in abbinamento a piatti e formaggi affumicati ma soprattutto dessert. Ho seguito il consiglio e l’ho abbinata a un Arroz con leche, nome oginale latino di quanto è stato poi tradotto come risolatte.

Bottiglia da 33 cl, 6.7% ABV, lotto 709.

Aspetto

Colore ebano, opaco, attraversato da venature cola. In testa forma una schiuma considerevole, fine e compatta. Come panna su cioccolato fondente.

Aroma

Nei titoli di apertura c’è il cioccolato al latte, con goliardiche divagazioni in un mondo edulcorato fatto di frappè, brownie, gelato alla nocciola, biscotto gelato al cacao, olio di argan. In mezzo, morbidissime, le suggestioni di toffee e pane nero, da leccarsi i baffi.

Torrefazioni assenti, casomai cenni di liquirizia (mentine) e ricordi di sottobosco: legno, resine balsamiche e miele di melata. Finale all’insegna della frutta rossa con prugne disidratate, uvetta e confettura di fichi. Stemperandosi viene fuori una vaga allusione all’alcol, liquore al cioccolato con suggestioni di fondente.

Gusto

Corpo medio/pieno, carbonazione assai pronunciata, sensazione tattile morbida e vellutata. L’avena svolge a dovere il suo compito, smussando i pochi spigoli tostati. Alcol nuovamente fallace, più suggestione che realtà.

In bocca la birra è come il secondo episodio di una serie a puntate autoconclusive: a sé stante. Qui il caffè, quasi assente al naso, è presente sotto forma di chicchi e rinfrescante acidità. Amaro sugli scudi ma senza sgradevoli astringenze, semmai cioccolatose effusioni (gelato, barretta, frappè, merenda) in mezzo a una morbida farcitura di pane nero, brownie, toffee e melata. Finale non particolarmente secco ma asciugato da alcol e malti tostati. Retrogusto di cioccolato, baccelli di vaniglia e suggestioni di tabacco nel retronasale.

Calix Niger: conclusioni

Calix Niger è coerente con la cifra stilistica del Birrificio dei Castelli, che rivede grandi classici in chiave sbarazzina. Questa birra mantiene secchezza e amaro che si confanno a una Stout, aggiungendovi quella carezzevole morbidezza che la trasforma nell’alter ego del famoso romanzo a tinte eros: cinquanta sfumature di cioccolato. Chocolate Stout, certo, ma stiano attenti i golosi: il cioccolato in questione è rigorosamente fondente.

  • Aspetto
  • Aroma
  • Gusto
3.9
Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

draco's-cave-mc-cherry-irish-red-ale

Mc Cherry Draco’s Cave Irish Red Ale Barrel aged

Mc Cherry è una Irish Red Ale elevata in botti di rovere per 9 mesi ...