blanche-de-valerie-almond-22

Blanche de Valerie Birrificio Almond 22

Blanche de Valerie è una Witbier singolare: tra i suoi ingredienti pepe nero e rosa e un paio di cereali locali.

Blanche de Valerie è una Witbier belga reinterpretata in chiave made in Italy dal birrificio Almond ’22. Jurij Ferri ha realizzato questa Blanche “a modo suo”, aggiungendo alla canonica speziatura a base di buccia d’arancia amara e coriandolo anche pepe rosa e pepe nero del Borneo. Non solo. Anche la base di cereali si è presa qualche licenza poetica, aggiungendo a orzo e frumento anche due cereali locali quali segale e saragolla (una particolare varietà di grano). Una Blanche romantica – Jurij ha voluto dedicarla alla moglie – che già sulla carta si preannuncia interessante.

Il birrificio la consiglia in abbinamento a: crudi di pesce, pesce bianco di lago o mare, sushi e fritture di pesce o verdure pastellate.

Bottiglia da 33cl, 4.5% ABV, lotto 103 con scadenza 10/2020.

blanche-de-valerie-almond-22-recensione

Aspetto

Bottiglia affetta da gushing – purtroppo è la seconda di fila dopo la Almond 22 Grand Cru. Cappello di schiuma colore avorio, pronunciato alla mescita che  rapidamente si assottiglia all’altezza di un dito. Trama fine con qualche bollicina di media grandezza, aspetto cremoso, ben aderente alle pareti. Colore oro scarico con riflessi paglierino, aspetto opalescente e presenza di abbondanti corpi in sospensione.

Aroma

La nota di testa è speziata (pepe, buccia d’arancia, coriandolo). Sotto la massiccia speziatura si nasconde un corpo maltato di golosa sostanza, composto da miele millefiori, frumento lievemente acidulo (pasta madre) e pasta frolla. Il cuore ritorna all’origine, ovvero al matrimonio tra buccia d’arancia e pepe con floreale a fare da ricamo.

Gusto

Corpo medio, carbonazione accentuata, mouthfeel tondeggiante. In bocca la prima sensazione è quella speziata. Non dura però molto.Saranno i malti (miele e grano) a imporsi sulla scena, arricchendosi di croccante biscotto e cereali. A tutto fa da corredo la vivace nota pepata, che conferisce carattere e accompagna l’intera sorsata. Retrolfatto di coriandolo, retrogusto di buccia d’arancia amara. Nel finale ho percepito dell’acido lattico che però non compare tra gli ingredienti utilizzati.

Interpretazione italiana di un classico belga, questa Blanche de Valerie è elogio della freschezza. Una Blanche – è proprio il caso di dirlo – “pepata”, una birichina alla quale piace giocare sul contrasto agrodolce. Una birra di carattere da cui però, conoscendone la mano, mi sarei aspettato qualcosa in più.

Hai bevuto anche tu la Blanche de Valerie? Fammi sapere cosa ne pensi!

  • Aspetto
  • Aroma
  • Gusto
3.4
Sending
User Review
0 (0 votes)
x

Check Also

coronado-mermaid-red-amber-ale

Coronado Mermaid Red Amber Ale

Coronado Mermaid Red è una hoppy Amber Ale farcita di luppolo Cascade (anche in dry ...