birra-afrodisiaca

Birra afrodisiaca? Benvenuto San Valentino!

Un sonsiglio per festeggiare San Valentino: innaffiare la cena di birra afrodisiaca.

Gli ingredienti afrodisiaci sono il leitmotiv della festa di San Valentino ma nessuno ha mai parlato di birra afrodisiaca. Una ricorrenza che, forse più di ogni altra, divide le persone tra coloro che la amano e coloro che la odiano. Tuttavia, quella degli innamorati è indubbiamente una delle feste più celebrate in assoluto, e allora risulta doveroso dedicargli un po’ di inchiostro digitale. Non vi aspettate però di vedere cuoricini sbrilluccicanti. L’amore assume forme che difficilmente riuscireste a immaginare. Anche la birra, che vanta innumerevoli storie di uomini caduti ai suoi piedi, ha un ruolo importante nella celebrazione di questa giornata.

Sapevate che la birra è un afrodisiaco naturale? Questo suo “potere” deriva innanzitutto dalle innate doti socializzanti: un bicchiere di birra è la scusa perfetta per uscire e stare assieme, parlare e, contemporaneamente, aumenta la propensione al dialogo, infondendo quel senso di piacevole ebbrezza che rende (parlo da uomo) capaci di affrontare con coraggio ed un pizzico di noncuranza qualsivoglia situazione. Avete presente Braccio di ferro con la sua razione di spinaci? Esattamente la stessa cosa!

Ma la birra afrodisiaca rivela il meglio di sé in disparate forme. Il “classico” propone una degustazione a tema, con ingredienti dalle palesate proprietà afrodisiache, pronte a instillare in ogni coppia…come dire, il giusto spirito! L’abbinamento è quello che vede la birra “scura” accoppiata alla cioccolata, croce e delizia di uomini e donne, che si lasceranno vicendevolmente andare ad un suo dolce e sensuale abbraccio. Senza contare che si tratta di una buona panacea anche per i single, i quali troveranno nelle sue proprietà antidepressive una buona alternativa alla maledizione degli innamorati.

E del birrificio scozzese Brewdog, ne vogliamo parlare? Una delle loro ultime follie si chiama Royal Virility Performance, che non lascia spazio a fraintendimenti. Prodotta per celebrare il “matrimonio dell’anno”, quello di William e Kate, in edizione limitata da 1000 bottiglie, è una India Pale Ale da 7,5% abv prodotta con cacao ma soprattutto epimedio, un’erba spinosa ricca di proprietà antidepressive e afrodisiache utilizzata dalla medicina tradizionale cinese per migliorare le performance di coppia. Ancora una volta, dunque, un rimedio naturale sotto forma birraria.

Questi sono solo alcuni esempi di birra afrodisiaca e chissà quante altre folli idee esistono al mondo. Dateci dentro, con la birra ovviamente.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

zundert-birra

Zundert birra: un’altra trappista in Olanda

Zundert birra è il secondo birrificio trappista di origine olandese. Zundert birra (si pronuncia ‘Zendert’) ...