Birra affumicata, Rauchbier, Smoked Ale, ecco come si produce

Come spesso mi succede, le idee per la realizzazione di nuovi articoli sul blog assumono la forma di “illuminazioni” che mi colpiscono durante semplici bevute in compagnia, mosse da curiosità e dall’esigenza, tutta personale, di conoscere il più possibile il fantastico mondo della birra. Ed ecco che allora mi trovo a scrivere uno di quelli che mi piace chiamare “articoli del giorno dopo” (da non confondere con i postumi di una sbronza, sia chiaro!).

Schlenkerla

Quante volte vi è capitato di sfogliare un menù, trovandovi di fronte una birra affumicata? Io almeno un paio di volte, ed ho iniziato a chiedermi come avvenisse la produzione di questo tipo di birre. Ho immaginato esposizioni di grandi calderoni a sufflazioni e fumi i quali, prodotti attraverso la combustione di legna, spezie o eventuali, avessero il fine di “affumicare” la birra, determinandone il caratteristico bouquet olfattivo/gustativo con sentori tipici, quali affumicatura, cenere, legno.

EssiccaturaLa Rauchbier (birra affumicata, in inglese Smoked Ale), è uno stile di birra che nasce ricorrendo alla bassa fermentazione (oggi si preferisca quella alta) di origine tedesca. Avviata la fase di germinazione, l’affumicatura subentra nel momento in cui bisogna arrestare tale processo  attraverso essiccazione (asciugatura del malto).

Si scoprì però che, quando l’essiccazione avveniva a fiamma viva, questa conferiva ai malti un carattere tipicamente affumicato, il quale si trasferiva successivamente alla birra prodotta. La birra affumicata, quindi, prevede che l’essiccazione non avvenga attraverso semplice aria calda, bensì tramite esposizione a fumi derivanti dalla combustione di tizzoni di legna mantenuta umida, faggio in particolare (anche quercia, torba, noce).

La birra affumicata è una variante dello stile Marzen/Oktoberbier, da cui riprende alcune caratteristiche: colore tendenzialmente scuro, gusto dolce maltato, corpo piuttosto leggero con carbonazione medio/bassa, basso abv). Nasce  nella città di AffumicaturaBamberga , in Franconia, dove trovano sede i due birrifici storicamente associati  alla produzione di questo stile birrario: il birrificio Schlenkerla, cui appartiene la Aecht Schlenkerla Rauchbier, birra affumicata tra le più note, e il birrificio Spezial. Lo stile si è oggi esteso in tutto il mondo, e vanta numerose interpretazioni anche in Italia, tra cui Wedding Rauch del Birrificio del Ducato, Filo di Fumo di Pasturana, XFumè di Baladin, Fumè du Sanglier di Toccalmatto. Per maggiori nomi vi rimando al sito Microbirrifici.org.

 Ho provato qualche birra in stile, e sono rimasto piacevolmente sorpreso. Forse diventa “pesante” se bevuta in solitaria, ma credo che la birra affumicata abbia un enorme potenziale per gli abbinamenti birra/cibo. E voi, avete avuto qualcuno di questi “incontri dell’affumicato tipo“? Vi è piaciuta?

x

Check Also

game-of-thrones-yorkshire-heart-brewery-beer

Game of Thrones: dall’Inghilterra quattro nuove birre

Dopo l’americano Ommegang, anche l’inglese Yorkshire Heart crea birre dedicate a Game of Thrones. Tutti ...