baladin-super-bitter

Baladin Super Bitter Belgian Strong Ale

Baladin Super Bitter, primogenita di casa Baladin, è una birra molto discussa. Una birra che divide i palati entusiasti da quelli delusi. Com’è in realtà?

Baladin Super Bitter è circondata da pareri molto contrastanti. C’è chi utilizza toni entusiastici, chi invece esprime pareri negativi. Sembra quasi essere una birra che o si ama o si odia. Ad ogni modo la Super Bitter, tra le etichette più note di casa Baladin ed una delle prima nate al birrificio, continua ad essere ancora oggi sulla bocca di tutti. Letteralmente! Si tratta di una Belgian Strong Ale ispirata alle birre d’abbazia, dal consistente tenore alcolico, capace tuttavia di mantenere un’anima estremamente beverina equilibrata da un corpo strutturato ed elegante.
Bottiglia da 25 cl (!), 8% av.

Colore

Colore ambrato molto scuro, brunastro, con riflessi tendenti al rubino. Corpo interamente opalescente, fermentazione interna debole e lenta.

Schiuma

Cappello di schiuma abbastanza corto, dalla bassa persistenza, tende infatti rapidamente a scomparire, rimanendo solo a livello superficiale. Trama eccezionalmente fine, compatta, dal goloso aspetto crema, colore beige.

Aroma

Impatto olfattivo di ottima intensità, molto morbido e invitante, tipicamente dolce, con forti note maltate (crosta di pane, miele di castagno, caramello, mou) impreziosite da mandorla dolce, vaniglia, leggera asprezza agrumata (scorzetta d’arancia e lime), mandarino, albicocca (piuttosto marmellatosa), che tendono a farsi da parte man mano che la birra è lasciata riposare. Note più “calde” di fava di cacao e caffè d’orzo, prugna disidratata e leggera frutta sotto spirito (amarene) nel finale.

Gusto

Imbocco inusualmente leggero, passaggio liscio e watery, ingoio più consistente e corposo, tondo fino a metà corsa. Da quel momento in poi è un tripudio di sensazioni. Bassa carbonazione e bassa, quasi impercettibile, persistenza amarostica, non fosse per una punta speziata a solleticare la lingua ed un leggero retrogusto di caramello bruciacchiato, a suo modo piacevole. Il profilo è essenzialmente dolce, goloso, ricco di note maltate al pari dell’aroma: crosta di pane, caramello, panettone, uvetta, amaretto, con un finale warming, etilico, tanto quanto basta per trasmettere tepore in gola. Nel retrogusto vi è un gran ritorno dolce e morbido di pane, biscotto, mou.

Baladin Super Bitter: conclusioni.

Baladin Super Bitter ha indubbie doti e potenzialità. Al gusto sconta una leggera dafaillance di intensità, con una presenza watery poco adatto a sorreggerne la muscolosa infrastruttura. Ideale in previsione delle festività natalizie, in abbinamento a dolci secchi o anche cremosi. Vedrai, darà il meglio di sé!

  • Aspetto
  • Aroma
  • Gusto
3.2
Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

noiz blackground oatmeal stout

Noiz Blackground Oatmeal Stout

Altra birra, NOIZ Blackground, altra corsa: ritorna sul blog il birrificio riminese NOIZ. Dopo i ...