Baladin Open Rolling Stone

Dedicata agli amanti del Rock’n Roll e della birra di qualità, Baladin Open Rolling Stone è una birra – è proprio il caso di dirlo – tutto pepe!

Come spesso succede per il Birrificio Baladin di Piozzo (CN), le birre prodotte godono di una notevole risonanza promozionale. Succede anche alla Baladin Open Rolling Stone. Esatto, il nome è lo stesso del famoso gruppo Rock’n Roll e della famosa rivista, manifesto del genere musicale. Classificabile come American Pale Ale secondo alcuni, Spice/Herb/Vegetable (se significa qualcosa) secondo RateBeer, visto l’impiego dichiarato di diverse tipologie di pepe, cui si aggiunge zucchero di canna. Tanta curiosità, quindi, prima di stapparla.
Bottiglia da 25 cl, 7,5% abv.

Colore

Colore ambrato, vivido e luminoso, con riflessi rame. Aspetto torbido, quasi impenetrabile.

Schiuma

Cappello di schiuma di media altezza, persistente e aderente al bicchiere. Trama fine con superficie ricca di bolle di medie dimensioni. Aspetto a metà tra il saponoso e la crema, colore ocra.

Aroma

Bouquet olfattivo gentile ma di carattere, delicato ma frizzante, ricorda vagamente lo spumante, arricchito da una gradevole freschezza citrica. L’aroma, di buona intensità, inizia ponendo enfasi sulle note maltate (mollica di pane, cereali, miele di acacia), vede poi un rapido intermezzo watery, quindi un seguito fruttato, concentrato su agrumi quali arancia (scorzetta, ma soprattutto polpa), mandarino, melone retato. Retrolfatto piuttosto debole, ricco di zuccherosità e abbondante speziatura (cannella, vaniglia, anice stellato) che tanto ricordano un’American Pie. Poco evidente, invece, la tanto esaltata pepatura. Riscandandosi emergono tracce di frutta secca (mandorla e nocciola) e frutta sotto spirito (amarene e prugna disidratata).

Gusto

Il primo sorso regala una vera e propria emozione boccale! La sensazione è abbastanza lunga, ma decrescente in intensità. Ingresso estremamente watery, ricco di mineralità, passaggio più consistente, che termina in un finale “spumantoso”: frizzante, pungente, leggermente alcolico e warming. Il gusto, rispetto all’aroma, perde notevolmente intensità e ricchezza, con una presenza watery che non rende certo giustizio alla presenza alcolica dichiarata in etichetta. Carbonazione medio/alta, con buon solletichio sulla lingua. Pane e cereali, lime e mandarino, in minor misura biscotto,Nel retrogusto non manca di affacciarsi una sottile presenza alcolica, tendente all’amaretto, con sentori di mandorla amara. Peccato, il primo sorso era favoloso.

Open Rolling Stone è una piacevole compagna da tutto pasto, dal  profilo tendenzialmente dolce ben equilibrato da note citriche e speziate. L’impressione è quella di bere una birra solida, pulita, ben definita. La beverinità la rende adatta a tutti.

  • Aspetto
  • Aroma
  • Gusto
3.5
Sending
User Review
0 (0 votes)
x

Check Also

wild-beer-yokai-sour-ale

Wild Beer Yokai Sour Ale Yuzu Umami

Wild Beer Yokai è una Sour Ale prodotta con alghe Kombu e Hijiki, Yuzu, sale ...