birra-bellazzi-anima-pils

Anima Pils Italian Pils Birra Bellazzi

Anima Pils è una Pilsner boema, resa moderna da un dry hopping di luppolo Celeia.

Anima Pils è tra le prime etichette a bassa fermentazione di Birra Bellazzi. La birra interpreta la più nobile espressione della grande famiglia delle Lager, ovvero le Pilsner. Muove dalle Pils tedesche a quelle boeme ma poi di fatto occupa suolo italiano, prevedendo un’interpretazione nostrana. A renderla diversa dal solito sono i luppoli, varietà Celeia – parente sloveno dello Styrian Golding – utilizzati anche in dry hopping.

Bottiglia da 33 cl, 5% ABV, lotto 19013.

Aspetto

Colore dorato chiaro con sfumature paglierino, aspetto limpido. In testa forma un generoso cappello di schiuma pannosa, nell’aspetto e nel colore, persistente e aderente.

Aroma

Naso strepitoso che mostra tutte le beltà della extra luppolatura a freddo. La base è una fragrante interpretazione di prodotti da forno: pane certamente ma anche frollino e frolla, farina e – concedimelo – persino il cornicione di pizza. Seducenti sensazioni floreali spaziano dai fiori di campo al gelsomino, passando attraverso ìsambuco e miele di arancio. Infine i luppoli, che al classico erbaceo preferiscono la frutta, a pasta arancio e in polpa (nocepesca, cantalupo) ma anche agli agrumi (lime, limone) rinvenibili anche sotto forma di sorbetto gelato (calippo).

Gusto

Corpo medio, carbonazione medio/alta, sensazione tattile piacevole e tondeggiante. L’iniziale morbidezza dei malti adduce alla dolcezza, amidacea piuttosto che zuccherina, confermando l’impressione maturata al naso. Confermata anche la fragranza, che sottolinea l’ottima manifattura. Le note sono di pane, anche in crosta, e miele di arancio. Il dry hopping e la varietà di luppolo impiegata garantiscono la freschezza, un amaro deciso e bilanciante.

La bevuta finisce secca ma non asciutta, con un erbaceo ripulente accompagnato dalle note agrumate e zesty di chinotto, arancia e lime. Retrogusto di scorza d’arancia, retrolfatto di pasta frolla. Le manca solo la masticabilità da decozione. Per il resto impeccabile.

Anima Pils: conclusioni.

Anima Pils riesce a interpretare il mito delle Pilsner ceche in chiave moderno, senza voltare le spalle alla tradizione. Certo il risultato è distante delle originali ma rimane una Pilsner con tutti i crismi. Semplicemente si è concessa la licenza poetica di essere sbarazzina. Una velleità che le si perdona, per un risultato così.

  • Aspetto
  • Aroma
  • Gusto
3.8
Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

malvagia-italian-grape-ale-birrificio-brewnerd

BrewNerd Malvagia Italian Grape Ale

BrewNerd Malvagia Italian Grape Ale è un omaggio al mondo del vino, presente nel 20% ...