1516 marzenbier dark star

1516 Marzenbier Dark Star Brewery

Dark Star produce una birra per il 500esimo anniversario del Reinheitsgebot. Come poteva chiamarla se non 1516 Marzenbier?

Dark Star 1516 Marzenbier. Questo nome ti suggerisce qualcosa? Esatto: è l’anno del Reinheitsgebot. Questa birra è stata infatti prodotta per celebrare il 500esimo anniversario del famoso Editto di Purezza tedesco. E nel rispetto di tale purezza gli ingredienti impiegati sono di stampo teutonico: malto Pilsner e luppoli Hallertauer Hersbrucker. Quello delle Märzen è uno stile a vocazione stagionale, perlomeno nella versione originale. Quando ancora non esisteva la refrigerazione, infatti, l’estate era tabù per la produzione birraria. La terribile ipotesi del digiuno dal pane liquido scatenò l’ingegno umano. Alla fine si trovò una soluzione: produrre la birra in anticipo, farla maturare a temperature accettabili e consumarla successivamente. Il mese di produzione era Marzo – da cui il nome – mentre quello di consumo era Ottobre. Non per nulla le Märzen sono anche chiamate Oktoberfestbier, brassate per essere consumate esclusivamente per la più famosa festa birraria tedesca. Ed è per questa stessa ragione che è nato o stile: dare fondo alle scorte e fare spazio per la nuova stagione. Quale miglior modo di farlo se non una festa della birra?

In cask, 5.5% abv.

Schiuma

Assente a eccezione di una sottile unghia cremosa di colore perla.

Colore

Rame con tendenze bronzee e riflessi ambrati; aspetto limpido e vivace frizzantezza.

Aroma

Di primo acchito questa 1516 Marzenbier ha note caramellate particolarmente pronunciate. Se ne sente la tendenza zuccherina, ma anche la morbidezza e la rotondità. A tenere spalla al caramello ci pensano biscotto e crosta di pane. Più defilata ma comunque presente la sfumatura di mais. L’aroma non è probabilmente il suo punto di forza, non tanto in termini di ricchezza quanto piuttosto per intensità. Ci si sarebbe potuto fare qualcosa di più. Gradevole.

Gusto

Il bocca è fantastica. La prima sorsata sorprende per freschezza e pienezza. E’ un’ondata di caramello che si riversa in bocca: niente zuccheri, niente bruciacchiature, solo denso e goloso caramello (Twix). Non sarà l’ampiezza dei suoi descrittori gustativi a lasciarti imbalsamato quanto piuttosto l’essere bilanciata, pulita e gustosa. A corredare il bouquet di malti (con sfumature di miele di melata di bosco e nocciola) ci pensano un leggerissimo erbaceo e un tenue speziato che solletica la lingua (pepe in grani). Carbonazione gentile ma presente, enfatizzata da punzecchiature aspre di cola/chinotto. Chiude abbastanza secca, con richiami tostati e leggermente amari (liquirizia, nocciola, toast), attenuata pur con una dolcezza residua determinata dall’abbondanza del corpo, da medio a pieno. Retrolfatto di acetone, retrogusto di crosta di pane. Gustosa.

Non sarà ai livelli di una Märzen crucca ma Dark Star 1516 Marzenbier rende onore al Reinhetsgebot. Considerando che è stato un birrificio inglese a cimentarsi nell’impresa l’elogio è doppio.

Conoscevi l’Editto di Purezza tedesco? e la 1516 Marzenbier?

  • Aspetto
  • Aroma
  • Gusto
3.3
Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

calix-niger-birrificio-dei-castelli-chocolate-stout

Calix Niger Chocolate Stout Birrificio dei Castelli

Calix Niger del Birrificio dei Castelli è una birra di colore scuro, suadente come il ...