Calabrewers, Rocca dei Conti, B94, Maltovivo. Appuntamento al South Beer Day 2013

Nel Meridione gli eventi birrari non sono certo all’ordine del giorno. La Puglia, per fortuna, costituisce una buona eccezione alla regola, potendo vantare un eccezionale interesse birrario, l’attivismo dei birrifici regionali e un importante contributo apportato dalle associazioni e dalle comunità di homebrewers locali. In Calabria, complice la scarsa diffusione della craft beer revolution, sembra ancora tutto molto distante, quasi irrangiungibile…Fuoco sotto cenere, oserei dire, visto che qualcosa anche da queste parti inizia (finalmente!) a muoversi.

south-beer-dayInnanzitutto numerosi segnali positivi provengono dalle nuove aperture dei locali che diffondono la birra artigianale. Recentissima, come segnalato su Cronache di Birra, l’apertura di un nuovo Hops Live – Grill and Brewery a Vibo Valentia, provincia che, assieme a Reggio Calabria, si candida tra le piazze maggiormente…in fermento! E proprio a Reggio Calabria, nella “solita” location del Malto Gradimento, si terrà anche quest’anno il South Beer Day. L’evento, giunto alla sua seconda edizione, si propone di diventare uno dei principali appuntamenti brassicoli del meridione, nonchè un momento di aggregazione e condivisione con la partecipazione di numerosi birrifici meridionali.

Come per l’anno precedente, la formula dell’edizione 2013 (3 Dicembre) vedrà ospiti 4 birrifici e relativi birrai: Rocca dei Conti (Sicilia), Maltovivo (Campania), B94 (Puglia) e Calabrewers Birrartigianale (Calabria). Inoltre, nientepopodimenoche, la partecipazione di Lorenzo Dabove (Kuaska), divenuto ormai quasi il “padrino” dell’evento, che si occuperà di una degustazione guidata, con un menù composta da quattro portate, ciascuna in abbinamento ad una diversa birra.

Quest’anno, inoltre, la giornata sarà preceduta giorno 2 Dicembre dalla presentazione di un nuovo birrificio calabrese, Calabrewers Birrartigianale appunto, che per l’occasione ufficializzerà la prima bottiglia della suona nuova linea di birre: la Beergamott, prodotta con l’impiego del famoso agrume di cui questo territorio è ricco. Un’importante iniziativa che si muove sulla scia di quelle già avviate altrove, finalizzata a creare un importante legame con la terra per la creazione di prodotti di eccellenza.

Tutto è pronto per celebrare al meglio questo nuovo, entusiasmante appuntamento. Che sia l’inizio dell’ascesa del movimento birrario artigianale anche in Calabria? Vedremo! Nel frattempo ci diamo tutti appuntamenti giorno 3. Per info e dettagli visitare la pagina facebook del Malto Gradimento. Ne berremo delle belle 😉

[youtube id=”RmKsEJnPfzI” width=”620″ height=”360″]

x

Check Also

filiera agricola birra calabria beer day

Filiera agricola e birra artigianale: prospettive o utopia?

Quali sono le potenzialità di una filiera agricola legata alla birra artigianale? Se ne è ...