Birrificio KeL: etichette minimal chic

Il Birrificio Kel nasce dalla volontà di due amici con le idee molto chiare.

Il birrificio KeL, nato recentissimamente (2013) in veneto con sede presso Santorso (VI), racchiude nel proprio nome la sua essenza. Privo di particolari fronzoli, senza comunque tralasciare la passione che in questo mestiere, come in ogni altro a vocazione artigianale, è condizione necessaria, si concentra sull’essenziale: fare birra di qualità.

KeL e la birra primitiva.

Singolare l’uso dell’appellativo “birra primitiva” (variante piuttosto originale di birra artigianale), con il quale i due birrai (con un passato da homebrewers) evidenziano l’intenzione di mantenere inalterate le caratteristiche organolettiche della birra.

Non filtrate né pastorizzate, ma anche destinate ad esaltare al meglio la qualità degli ingredienti, tutti di origine rigorosamente naturale. Sette le birre prodotte, tutte alte fermentazioni distribuite nel formato da 50 cl. Le etichette, come il nome, adottano uno stile minimale ma di sicuro impatto.

birrificio-kel-lost

Lost (che tanto mi ricorda l’omonimo telefilm) è il nome di una birra descritta come Belgian (speciality) Ale, caratterizzata dall’impiego di cardamomo in fase di bollitura, da cui un bouquet abbastanza speziato. 5% abv e 21 IBU, per una birra che fa della spiccata capacità di beva il suo principale punto di forza.

birrificio-kel-special-3

Rimaniamo in territorio belga, richiamando un altro stile caratteristico, quello delle Tripel, di cui questa Special 3 ne costituisce interpretazione. Il nome in realtà, più che allo stile, si riferisce ai tre principali ingredienti: malti (ben 5 quelli utilizzati), miele di castagno bio e lievito. Alcol ovviamente sostenuto (8,5%).

birrificio-kel-olmo-bianca

Ancora birra, ancora Belgio, ma “rivista con gusto italiano”, è quello che succede a questa Olmo, Witbier da 4,5% ABV. Classica speziatura a base di scorza d’arancia e coriandolo, e impiego di frumento sia maltato che non.

skunk_b

Si esce finalmente dal confine belga, per entrare in quello americano che oggi sembra fare tanto gola, con questa Skunk-Apa, chiaramente in stile American Pale Ale. Luppoli americani, inglesi e neozelandesi, impiegati anche in dry hopping (fermentazione), sono la base di un’abbondante luppolatura che le fornisce un discreto amaro da 35 IBU (e qualcosa in più), mantenendosi comunque in equilibrio con la componente maltata.

nessie_b

Nessie vuole rendere omaggio al famoso “mostro” di Lochness, e lo fà ispirandosi alle tradizioni culturali e birrarie scozzesi per realizzare questa Scottish/Irish Ale. Alcol moderato (5%) capace comunque di sostenere un profilo olfattivo/gustativo incredibilmente ricco e variegato.

litha_b2fuochi_b Questo tour termina col botto, chiudendo il cerchio e tornando in Belgio con due stili tradizionali, non particolarmente convenzionali in Italia: Litha e 2 Fuochi sono rispettivamente una Saison ed una bière de Garde, che  assieme rientrano nella più ampia categoria delle cosiddette farmhouse ale (birre della fattoria).

Litha, nome della dea celtica dell’estate, stagione alla quale la produzione (e il consumo) di queste birre era destinata, prevede una particolare speziatura a base di anice stellato, pepe rosa e bacche di ginepro. Tenore alcolico da 6,5% abv, lo stesso della “sorellastra” 2 Fuochi, il cui nome deriva semplicemente dalle 2 ore di bollitura cui questa birra è soggetta.

Per un birrificio così recente è incredibile trovarsi di fronte ad una produzione tanto ampia e variegata. In particolare, l’interpretazione di due stili belgi quali Saison e bière de Garde denota una buona conoscenza degli stili e dell’arte birraria, nonché una discreta dose di intraprendenza e coraggio.

Tu hai già assaggiato le birre del birrificio KeL?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

brasserie sainte helene etichette

Sainte Helene Brasserie: la birra è donna

La Brasserie Sainte Helene elogia la bellezza femminile. Ricordo bene il primo incontro con la Brasserie ...